INDIE PRIDE – Indipendenti contro l’Omofobia è un progetto indipendente, ideato nel 2012 da Antonia Peressoni, che ne cura anche la direzione artistica, e organizzato insieme a Laura dal 2013, Benedetta dal 2014, a cui nel 2015 si sono unite Federica, Camilla e Mery. Dal 2016 siamo un’associazione culturale in piena regola.

Fin dalla prima edizione, Indie Pride è stato organizzato in modo indipendente e autoprodotto, e si è sempre riuscite a coprire le spese con gli incassi dei live, chiudendo cosi il bilancio in pareggio per i primi tre anni, e finalmente in positivo il quarto! Questo è stato possibile grazie soprattutto al fatto che gli artisti e i collaboratori hanno da subito creduto nell’iniziativa e nel team, e hanno partecipato in modo volontario oppure a rimborso spese forfettario.

Insieme a molti fantastici artisti italiani, il 2014 ha visto sul palco del TPO i canadesi Hidden Cameras, un grande successo simbolico per noi, anche se impegnativo economicamente. Nel 2015, grazie ad una line up elettronica azzeccatissima e alle numerose nuove partnership, tra cui Robot Festival, Indie Pride ha fatto il botto ospitando al TPO oltre 700 persone!

Quest’anno abbiamo deciso di crescere ulteriormente, perche dell’iniziativa c’è ancora tanto bisogno. Abbiamo raddoppiato gli appuntamenti, includendo un’edizione estiva totalmente gratuita in collaborazione con Biografilm Festival e Locomotiv. Ma questo implica un investimento più alto per un progetto che vuole continuare ad essere senza scopo di lucro, e che non ha al momento grossi fondi privati o sponsor alle spalle.

Per questo, qui trovi un link al nostro conto Paypal: ogni minimo contributo può fare la differenza!



Se vuoi conoscere meglio il progetto, hai dubbi, domande o suggerimenti, scrivici a ciao AT indiepride.it

GRAZIE!